Mostra temporanea: VERBUM CARO FACTUM EST

Verbum caro factum est: iconografie per il tempo di Natale
Dal 3 dicembre 2016 al 6 gennaio 2017 presso il Museo Arcivescovile di Ravenna

opere di Rachele Biaggi
a cura di Giovanni Gardini

Lungo le sale del Museo Arcivescovile si dipana il percorso artistico e spirituale di Rachele Biaggi, una riflessione sulla misericordia di Dio scaturita dalla contemplazione della Gloria del Figlio di Dio: Verbum caro factum est, «il Verbo si è fatto carne e venne ad abitare in mezzo a noi e noi abbiamo contemplato la sua gloria» (Gv 1, 14). La Misericordia di Dio avvolge la Vergine, ne custodisce il cuore, ne feconda il grembo. Rallegra Gabriele gioioso messaggero divino. Accoglie amorevolmente i pastori, uomini ai margini eppure i primi a udire la gioia degli angeli.  Guida i Magi lungo la notte come la colonna di fuoco aveva condotto Israele lungo il deserto. Sostiene le lacrime delle madri per i loro figli inermi, santi innocenti. Accompagna il Bambino Gesù lungo l’arida strada dell’esilio, con Maria e Giuseppe.
Il percorso offre una serie di meditazioni per il tempo di Avvento e Natale: piccole o grandi immagini dalle quali affiorano, delicatissimi, in dolci bassorilievi o nei delicati stucchi, l’angelo Gabriele colmo di stupore davanti alla Vergine, i pastori e i Magi davanti al Bambino.
L’Annunciazione posta sull’altare della Cappella Arcivescovile evoca il silenzio adorante dell’angelo davanti alla grazia della Vergine. È il momento dell’Eccomi. È il tempo del riconoscimento e dell’adorazione. L’angelo Gabriele davanti alla Vergine Madre, privilegiato da Dio per aver udito – lui solo in tutto il creato – l’obbedienza libera di Maria, ne scruta l’ineffabile bellezza, è in ginocchio davanti al Dio incarnato. Tra l’angelo e Maria uno squarcio dorato, gloria di colei che è invocata Ianua Coeli, porta del cielo. La Madonna appare rivestita di luce, inondata di grazia e Gabriele custodisce, nel suo sguardo, questo silenzio immenso, canto del cuore.
Canterà Elisabetta – un grido di giubilo – nell’incontro con la cugina e il piccolo Giovanni nel grembo della madre. Canteranno gli angeli, e con loro tutte le stelle, per la nascita del Figlio di Dio. Esulteranno gli angeli e con loro tutte le schiere celesti per una terra inondata da tale splendore, già notte pasquale, questa in cui i pastori odono la speranza di Dio per tutta l’umanità. Si stringono i pastori, in un unico abbraccio, attorno a Maria con il Bambino avvolto in fasce. Su di loro veglia Giuseppe, uomo amorevole.
Scrutano il cielo i Magi – lunghe sono le notti del cuore e del desiderio, arduo il cammino -, l’astro luminoso li guida nella giusta strada. L’adorazione, nel dono prezioso di oro, incenso e mirra, cede il passo alla grata commozione.
Lunga è la notte dell’esilio eppure, non è disperata. Come un manto, le stelle proteggono il cammino di chi non ha più dimora. Immensa è la notte, fiorito è l’albero, promessa di paradiso, incontro in un giardino. Sullo sfondo, nello squarcio di un cielo di fuoco, è la Sacra Famiglia.
I Santi innocenti è vortice di luce e di gloria, presenza dello Spirito divino, grembo di madre che accoglie e dona vita nuova, oltre l’odio di questa terra.

sabato 3 dicembre 2016
Inaugurazione delle opere di Rachele Biaggi, a cura di Giovanni Gardini nelle seguenti sedi:
> ore 16.00: Museo Arcivescovile, Piazza Arcivescovado 1, Ravenna
Intervento corale di Kyries Chorodia. Musiche sacre ispirate all’incontro tra antico e moderno. Dirige Elena Sartori.
> ore 17. 00: Galleria Il Coccio, Via A. Agnello, 6 Ravenna

ORARI:

Museo Arcivescovile di Ravenna: tutti i giorni dalle 10.00 alle 17.00. Ultimo ingresso ore 16.30. Ingresso compreso nel costo del biglietto. Ingresso gratuito per residenti del Comune di Ravenna, bambini di età inferiore ai 10 anni, portatori di handicap, religiosi, giornalisti, militari (chiuso il 25/12 e 1/01).

Galleria Il Coccio: martedì-sabato dalle 9.00-12.00; 16.00-19.00 * lunedì dalle 9.00-12.00 (chiuso nelle seguenti giornate: 8, 24 -31/12; 1 e 6/01). Ingresso libero.

Eventi a cura dell’Ufficio per la Pastorale della Cultura

Visite guidate alla mostra al Museo Arcivescovile:
sabato 17, domenica 18, martedì 27 dicembre alle ore 16.00 a cura di Monica Ballardini e Fiorella De Lorenzi
mercoledì 28 dicembre, ore 15.30: visita gioco per i più piccoli a cura di Beatrice Belleffi ed Elena Bonaldo

Visite guidate e ingressi gratuiti (max. 30 partecipanti per gli adulti, 15 per i bambini età 5-8 anni). Prenotazione obbligatoria: tel. 340-3365131; ufficiocultura@diocesiravenna.it

Per le scuole sono possibili visite guidate, gratuite, in altri orari. Per informazioni e prenotazioni: Monica Ballardini, 340-0082862

Parole, poesia e musica intorno all’opera di Rachele Biaggi a cura di Elena Bonaldo. 
sabato 17 dicembre ore 17.30
Galleria Il Coccio, Via A. Agnello, 6 Ravenna.

BIBBIA E ARTE

conversazioni con
Suor Anastasia di Gerusalemme, monaca carmelitana
Giovanni Gardini, Conservatore Museo arcivescovile di Ravenna

lunedì 28 novembre 2016, ore 17, 30
Giovanni Battista e i sette canti della grazia

lunedì 5 dicembre 2016, ore 17, 30
Giuseppe e il grembo aggiunto della paternità

lunedì 12 dicembre 2016, ore 17, 30
I Magi e le notti del cuore

Gli incontri si terranno c/o Monastero delle Monache Carmelitane di Ravenna, Via G. Guaccimanni 44. Ingresso libero
Una iniziativa in collaborazione con Associazione Anastasi e Monastero delle Monache Carmelitane di Ravenna.

mostra2

Condividi...Share on Google+Share on FacebookTweet about this on TwitterBuffer this pageFlattr the authorDigg thisShare on LinkedInPin on PinterestShare on RedditShare on StumbleUponShare on TumblrEmail this to someonePrint this page